Home » Terapia » Radiol. interventistica » L'aterectomia meccanica

L'aterectomia meccanica

L'aterectomia meccanica per via endovascolare è una tecnica che permette l'asportazione parziale o completa della placca ateromasica o di alcune sue componenti.

In particolare, L'ATERECTOMIA DIREZIONALE permette la resezione della placca aterosclerotica con l'asportazione della stessa mentre L'ATERECTOMIA ROTAZIONALE permette l'abrazione e la polverizzazione in microparticelle della placca ateromasica. Attualmente viene utilizzata sia nelle arterie coronariche sia nelle arterie dell'arto inferiore. Può essere considerata una valida alternativa alla semplice angioplastica ma è consigliabile utilizzarla in casi ben selezionati; principalmente in quei pazienti che presentano  vasi con  placche fibrose, resistenti quindi alla dilatazione a palloncino o  in pazienti con precoce recidiva di malattia dopo angioplastica. La presenza di placche ateromasiche con buona prevalenza di calcio è un'altra possibile indicazione per questo tipo di procedura. In questo caso però, è indispensabile l'utilizzo di aterotomi più sofisticati, specificatamente dedicati alla rimozione di placche calcifiche.



guarda il video dell'aterectomia (clicca qui
)

PIEDE DIABETICO : Salvataggio